App Facebook per iPhone, come evitare che si consumi troppo la batteria



Chi possiede un  iPhone è putroppo a conoscenza del problema della poca durata della batteria, uno dei “difetti” riscontrabili nel dispositivo firmato Apple. Pare però che possa c’entrare l’App di Facebook, quella che in pratica quasi tutti i possessori di un iPhone  (come di un qualunque altro smartphone ) hanno scaricato ed usano con costanza. Mi spiego: delle indagini di IphoneHacks hanno portato a scoprire che, anche quando è in background, l’App di Facebook per IoS viene attivata per qualche secondo e poi disattivata, e ciò si ripete in un loop infinito ed ogni pochi minuti.

In questo modo è come se la nostra App non fosse mai effettivamente chiusa. Ciò è stato scoperto da alcuni utenti che hanno utilizzato il programma “Instruments”, creato da Apple proprio per l’analisi delle Applicazioni che si usano su IoS e Mac. Ma non è finita, perchè sembra anche che l’App del caro Zuckenberg per iPhone sia quella che utilizzi più processi attivi, intasando così la CPU. Ed inoltre tutta questa situazione rimane tale e quale anche quando si disattiva la chat dell’App.

Non pensate che per iPad sia diverso, perchè stesso identico problema ce l’hanno anche gli utenti che possiedono il tablet firmato Apple. Insomma, un fatto veramente noioso per chi ha un  iPhone e naviga sempre su Facebook. Fatto che però può essere risolto (almeno in parte) in vari modi:

Provate  ad esempio a chiudere totalmente l’applicazione di Facebook dopo averla usata, ossia aprite l’app, premete il tasto di accensione finchè non compare la scritta “slide to power off” e poi premete il tasto Home finche l’App non si spegne del tutto. Altrettanto comodo è l’interfaccia mobile di Facebook per I Phone, che si aggiunge come una normale App alla nostra Home con la differenza che non può essere usata in background. Forse la vostra batteria durerà comunque poco, ma sicuramente di più di quanto non accada con l’App Facebook sempre accesa.

 
IPhone_5