Facebook Cina: a Pechino gli utenti accedono legalmente



Facebook ormai sta toccando tutte le parti del mondo e aggira anche la censura cinese rendendo possibile l’accesso a Pechino.

Ovviamente, detto così può essre shoccante e non è esattamente quanto accaduto in una delle città più importanti della Cina ma semplicemente, senza nessun attacco informatico o manomissioni del super firewall ieri parecchi cinesi si sono connessi al Social Network di Zuckerberg.

Al momento, non sappiamo sino a che punto sia stato possibile navigare e condividere informazioni, si sa solo che tutto ciò avvenuto con grandissima gioia del popolo cinese che ha finalmente potuto provare l’ebrezza del social networking senza usare connessioni illegali o incappare in censure governative.

La stessa fortuna avuta da Facebook non è stata concessa ad altre piattaforme come Twitter e Youtube per le quali il firewall cinese che ricordiamo essere blindatissimo non ha ancora allentato i controlli.

Insomma, forse il governo sta proprio lasciando la presa con la repressione ed il controllo verso ciò che viene pubblicato dagli utenti lasciandoli liberi almeno in parte di esprimere la loro opinione anche se l’informazione sarà sicuramente ancora controllata.

Se prima, si poteva accedere ai social network rischiando, grazie ad una connessione VPN che serviva ad arginare la censura e le rigidissime normative del governo cinese, ora sembra che qualcosa si stia muovendo.

Con la connessione VPN era possibile entrare in zone altrimenti vietate perché sfruttava, per così dire, una rete privata che non era soggetta al controllo del super firewall per il quale invece passavano tutte le connessioni cinesi ammesse che in questo modo potevano essere controllate così come il carico di informazioni e di dati in essa contenuto.