LinkedIn sorpassa MySpace: obiettivo Facebook



LinkedIn, il social network dei professionisti, è cresciuto costantemente negli ultimi anni sia  in termini di successo che di iscritti ai servizi premium. Il social network ha infatti  sorpassato MySpace a giugno, diventando così  il secondo servizio di social network più popolare ed utilizzato negli USA. Il successo riscosso è anche merito dell’offerta pubblica  lanciata a maggio, che ha sicuramente contribuito a focalizzare  l’attenzione degli investitori su LinkedIn e a pubblicizzarlo anche tra recruiter di aziende e candidati in cerca di lavoro. Così LinkedIn è arrivato a  33,9 milioni di visitatori a giugno 2011, con una crescita pari a ben il 63% rispetto al 2010, mentre MySpace si è fermata a 33,5 milioni, con una perdita pari al 50%. La società di misurazione della Internet audience ComScore, che ha effettuato questa indagine, ha messo in rilievo il fatto che Facebook  mantiene il primato tra i siti di social network per gli utenti negli Stati Uniti con ben 160,9 milioni di visitatori, in crescita del 14% a giugno 2011 rispetto a giugno dell’anno precedente.

Sempre stando ai dati di  ComScore, gli utenti di LinkedIn sono aumentati per due mesi consecutivi. L’azienda ha saputo infatti espandere la sua base di utenti ampliando l’offerta con una serie di nuovi servizi dedicati, dalla news feed personalizzata alla mappa delle connessioni. Ovviamente, le azioni di LinkedIn sono cresciute nel frattempo: adesso valgono quasi 100 dollari alla New York Stock Exchange.  Per avere un’idea, il 18 maggio l’azienda aveva fissato un prezzo minimo di 45 dollari.

La povera MySpace, di recente passata da News Corp. a Specific Media per la “misera” cifra di 35 milioni di dollari, dopo vari mesi di crisi, ora si piazza al terzo posto tra i siti di social network più utilizzati negli USA. Tuttavia, è seguita a ruota dal numero quattro della classifica: Twitter, che negli Usa ha 30,6 milioni di utenti. Chi la spunterà?