Myspace è tornato con un look tutto nuovo



Myspace, un po in sordina ha annunciato la sua rivoluzione. Con il supporto di Justin Timberlake diventato uno dei principali investitori del progetto, il social network che nel 2006 aveva unito il mondo grazie alla musica prova a tornare sulla cresta dell’onda.

Dalla presentazione di un paio di minuti i numeri sembrano proprio buoni e le possibilità per farcela ci sono tutte.

Tantissimi utenti non avevano infatti rinunciato al loro profilo Myspace, con l’arrivo di Facebook e Twitter l’avevano semplicemente accantonato, abbandonato, dimenticando persino la sua esistenza, ora mossi dalla curiosità indubbiamente potrebbero voler dare una sbirciata alla nuova piattaforma.

Sulla pagina del social è possibile richiedere l’ingresso tramite la propria mail.

Dalla presentazione è immediatamente chiaro come l’integrazione con Facebook e Twitter sia più che presente, facendo capire immediatamente i grossi vantaggi del poter avere tutto sotto mano.

Myspace però è nato come social musicale. Lo scopo della piattaforma era sostanzialmente quello di promuoversi gratuitamente facendo leva sui fans reclutabili in tutto il mondo con un semplice clik; ovviamente il concetto non cambierà ma di certo si adeguerà ai tempi.

Se si tratterà o meno di una resurrezione questo lo decideranno, giustamente utenti e musicisti che ancora una volta lo sceglieranno per promuoversi.

Grafica e struttura al momento sembrano essere davvero accattivanti oltre a racchiudere un mix di funzioni che si possono trovare nei social network più usati e che generalmente sono molto apprezzate dagli utenti.

Non resta quindi che attendere il rilancio con l’apertura ufficiale al pubblico per godersi un social completamente restaurato e dal fascino praticamente intramontabile.