Numero taxi gratuito, chiamalo con un’app!



Se state leggendo ciò che scrivo dalla Grande Mela, conoscerete già, meglio di chiunque altro come funziona la rete di taxi statunitense.

La concezione che si ha nello stato di New York del “cab” è decisamente diversa da quella italiana. Il taxi infatti non viene chiamato telefonicamente e nemmeno prenotato, passa e vi raccoglie con un cenno della vostra mano proprio come accade nei film senza trucco e senza inganno.

Certo, perché per evitare la concorrenza sleale o la leadership di alcuni tassisti, è stato necessario organizzarsi proprio così: nessun appuntamento, nessuna telefonata, in poche parole? Tenta la fortuna.

L’ordinanza però non ha mai riguardato le app specie se sono a pagamento. Ed ecco quindi che nasce ZabKab un’applicazione semplicissima che l’utente può scaricare e usare gratuitamente e che mette in comunicazione il primo taxi fermo con chi ne ha bisogno, cosa che la rende particolarmente utile e preziosa con il brutto tempo.

Per chi la vuole scaricare dunque, Flatrion Apps ha avviato la distribuzione sia sull’App Store sia sul market di Google di modo che sia raggiungibile un po da tutti.

Come già accennato prima però, l’app è gratuita solo per i clienti, i detentori di cab dovranno infatti corrispondere di una quota annua per poter usufruire del servizio.

Nello stato di New York sono stati in tantissimi quelli che hanno deciso di scaricarla anche alla luce del fatto che questo possa agevolare sia loro, sia i clienti. Quindi, se vi capita di passare da quelle parti, non vi resta che provarla dal momento che sembra essere già diventata un must.