Se non sei amico su Facebook foto sfocate, con McAfee



Un app McAfee, scaricabile dalla sezione del sito social protection permetterebbe di vedere le foto dei non amici di Facebook sfocate in modo da proteggere con questo sistema la sicurezza dell’utente.

Solo chi sarà autorizzato quindi, dopo aver installato l’app potrà vedere in chiaro le immagini senza però essere in grado di fare print screen, stamparle o salvarsele.

Per i cacciatori di foto è finito il tempo in cui si poteva andare in giro a salvarle, ora ci pensa McAfee a proteggere i dati dell’utente.

Il numero di persone che lamenta furti di foto o di immagine sul social network è in continuo aumento e purtroppo la cosa che difficilmente cambia è che quando un hacker crea un falso profilo utilizzando i dati personali di un’altra persona è difficile rintracciarlo o ottenere l’eliminazione del fake in tempo celere. In ogni caso, se il pirata ha rubato vostre foto o informazioni con l’inganno queste continueranno ad essere disponibili su Facebook perché presenti nei server del social network.

Diverso è invece se si usa l’app studiata dalla famosa compagnia di antivirus sopra citata. I dati utente sfocati e protetti non passeranno più quindi per i server del social in blu ma saranno stoccati direttamente su quelli di McAfee.

Questa funzione è ovviamente disponibile sia per browser internet che per dispositivi mobili. Una sicurezza in più anche nella lotta contro la pedofilia e contro il furto di immagini di minori.

Insomma, pian piano Facebook, tramite siti esterni o tramite i propri programmatori, sta cercando di porre rimedio ai tanti bachi e problemi accumulati in questi sette anni di attività per darvi un’esperienza utente decisamente migliore!