Virus Social Network: Come combatterli



Quanto spesso abbiamo letto negli status personali del social network da noi utilizzato frasi del genere: “non aprite quel messaggio contiene un virus”,” non aggiungete quel contatto si tratta di un virus” e frasi analoghe. In aggiunta a questo compare una serie di intimidazioni degne di un terrorista che sostengo che il virus brucerà l’hard disk il computer verrà reso inaccessibile i dati in esso contenuti cancellati.

Questi messaggi sono spesso opera di burloni e bontemponi che non sanno come impiegare il tempo se non facendo passare messaggi di questo tipo. Forse è anche un test per valutare il grado di diffusione della rete stessa. Fatto sta che molto spesso si tratta di falsi.

Tempo fa, e forse tutt’ora girava un virus sulla piattaforma di MSNMessenger che si apriva in automatico attraverso un contatto. Il contatto, ignaro ti inviava un link dicendo che c’era un video o una foto in rete dell’utente in atteggiamenti compromettenti. L’ignaro amico apriva il link ed un eseguibile partiva immediatamente installando un virus. La stessa forma di diffusione venne usata anche su Facebook senza però attecchire.

Precisiamo che in questo caso virus è una definizione generica per indicare Spyware, Trojian, Malware ecc Ora cercherò di spiegare ai meno esperti come sia possibile farli entrare nel sistema e di conseguenza evitarlo.

In realtà il procedimento è molto più difficile e complesso di quanto ci sia sempre stato fatto credere. A prescindere da ciò è indispensabile per chi ha un computer con il sistema operativo di Windows istallare un antivirus e tenere sempre il Firewall alto.

I virus non sono altro che programmi progettati da utenti che si insinuano nel sistema aprendo porte che mettono in contatto due o più computer o danneggiando parte delle librerie di sistema impedendo così un corretto funzionamento della macchina. L’estensione di questi programmi è .exe quindi si tratta di veri e propri eseguibili che si autoistallano senza il consenso dell’utente.

Per pervenire ciò quando è possibile si può controllare l’estensione del file dalle proprietà, anche se ormai è un metodo superato visto che il programma spesso si istalla direttamente dalla rete. Conviene quindi andare su siti sicuri. Se cercate di scaricare un programma di visione video, ad esempio, controllate sempre se sul sito ufficiale del programma sia presente una versione free e istallate quella. Se invece avete appena scaricato un programma dalla rete utilizzando magari un software per download oppure un client torrent è conveniente effettuare una scansione dell’archivio o della cartella che avete appena scaricato.

Per quanto riguarda invece i veri virus sociali che generalmente vengono inviati per posta o tramite messaggio e per i quali una scansione non è possibile, è preferibile aspettare qualche minuto per aprirli e magari chiedere al mittente se è vero che ci sta inviando un link, o molto più semplicemente se siete persone assolutamente impazienti copiare quello che vi hanno inviato all’interno un motore di ricerca e verificare cosa dicono gli utenti di quel link se ci fossero pareri.

Come avrete capito il mondo dei virus telematici non è così insidioso.