Youtube commentare con il nome e cognome, da quando?



A quanti di voi è venuto in mente di usare il proprio nome e cognome per registrarsi ad un sito? Sicuramente a pochi e quelle piattaforme sulle quali l’avete fatto probabilmente riguardavano merce che dovevate ricevere a casa o social network in cui, logicamente per essere trovati dovevate mettere le vostre credenziali.

In posti come youtube ad esempio però è bello agire sotto mentite spoglie, se così possiamo dire, usando un nickname senza metterci la faccia a meno che non siamo noi a decidere di farlo.

Proprio in questi giorni, sulla nota piattaforma di video blogging quando stiamo per guardare o commentare un video, ci esce un messaggio con il quale ci viene chiesto se vogliamo smettere di usare il nostro nickname in favore dei nostri dati reali.

Al momento possiamo quindi scegliere se modificare il profilo o andare avanti ed agire con quello vecchio come se nulla fosse anche se, ad essere onesti non si sa per quanto questo sarà ancora possibile e sopratutto se questo provvedimento negli anni diverrà definitivo.

Naturalmente Youtube, o più genericamente Google, ci chiedono di far loro sapere per quale ragione non vogliamo utilizzare i nostri reali dati personali per commentare video o addirittura per metterne dei nostri.

La risposta non è logicamente libera, ci vengono offerte delle opzioni che dobbiamo valutare e selezionare poi quella che riteniamo più idonea.

Una volta scelto, ogni cosa tornerà come prima a meno che non decidiamo appunto di iniziare a commentare con nome e cognome in quel caso noteremo immediatamente dei cambiamenti.

Per ora comunque, possiamo ancora scegliere se usufruire dei servizi di privacy unificata o se, per determinati siti, sia possibile avere uno pseudonimo, in futuro chissà, staremo a vedere come cambieranno le cose.