Un regalo ha sempre il suo peso, anche nell’era dei Social Network

Cari amici, il vostro lui/lei si trova all’estero per lavoro e la lontananza vi rattrista? E’ il giorno del vostro anniversario e mai come questa volta dovete trascorrerlo lontani? Quale migliore occasione per accorciare le distanze regalando la fragranza che ha fatto accendere la scintilla del vostro amore…Bene, io e la mia collega di lavoro ricordiamo spesso quando i nostri attuali mariti si trovavano in Spagna per un convegno e ci balenò l’idea di spedire pacchi a Madrid contente non il loro…ma il nostro profumo preferito! Anche nell’era dei social networks, dove le distanze sembrano diventare sempre più brevi, spesso ci viene a mancare quel filo conduttore con la persona amata. Il potere suggestivo e l’effetto psicologico di un profumo possono bastare a creare quella scenografia olfattiva che ci ricongiunge ai nostri cari purtroppo non presenti fisicamente con noi. A tal punto sorge spontaneo un interrogativo: Quali norme bisogna rispettare per spedire un profumo? Ecco utili accorgimenti:

I profumi vengono classificati come merci pericolose in quanto possono infiammarsi in determinate condizioni. Rientrano nella UN 1266 classe 3 (liquidi infiammabili) e possono avere ben tre diversi tipi di pericolo (sostanze altamente, mediamente, debolmente pericolose), definiti come Gruppi di imballaggio (GI I- GI II-GI III). Il trasporto può essere effettuato soltanto badando severamente ad alcune condizioni. Leggiamo insieme quali:

Leggere attentamente sulla scheda del vostro profumo se il prodotto è classificato pericoloso per il trasporto;

Verificare in quale gruppo di imballaggio rientra;

Utilizzare imballaggi combinati e/o intermedi;

Non superare il quantitativo previsto per singolo imballaggio interno e per totale lordo a collo;

Rispettare il peso lordo del collo: GI  non deve superare 1 Lt; GII- GIII non deve superare 30 KG;

Inserire  una descrizione dettagliata della merce indicandone la pericolosità, badando di apportarne su ogni collo la specifica etichetta.

Il celebre  Arthur Miller affermava : “Ricordare l’amore è come evocare un profumo di rose in una cantina. Si può richiamare l’immagine di una rosa, ma non il suo profumo”.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica